MTB – Le Cesine sconosciute: la macchia di “Termolito” e la zona umida “le Ficherelle”

Escursione naturalistica MTB

Cesine-1Domenica 23 febbraio 2014 i Cicloamici Lecce ti accompagneranno verso angoli di paesaggio sconosciuti e di quiete straordinaria nella importante riserva naturale “Le Cesine”, zona umida di interesse internazionale, residuo delle antiche paludi litoranee che si estendevano da Brindisi a Otranto. La prima escursione naturalistica dell’anno alla scoperta delle Cesine poco conosciute ci porterà nella macchia di Termolito, una vasta zona di macchia mediterranea confinante con la riserva, ma che è in progetto di includerla alla stessa.
Pedaleremo in direzione del borgo di Acaya con destinazione Masseria Termolito sul cui fondo fu realizzato all’inizio del 1900 un sistema di canali scavati nella roccia per convogliare le acque stagnanti nel Canale allacciante Campolitano, la principale arteria di bonifica delle Cesine. Attraverseremo la fitta macchia mediterranea per raggiungere la marina di Torre Specchia Ruggeri nei pressi della quale sfociano le acque di bonifica.
Faremo ritorno per Lecce passando per la zona umida di “Ficherelle”, la più impervia delle riserva.

Raduno: ore 8:45 piazzale antistante il mercato coperto Settelacquare di Lecce in via Cesare Abba;
Partenza: ore 9:00;
Arrivo a Lecce: ore 13:30;
Percorso: 48 km ca. prevalentemente sterrato di difficile percorribilità con tempo piovoso;
Bici consigliate: solo mountain bike;
Quota di iscrizione: 5 €uro a fini assicurativi (per i non soci);
Dotazioni standard: acqua, accessori antiforatura. Casco obbligatorio;
Info e Capogita: Pierluigi Santo – pierluigi.santo@gmail.com – tel: 334 3293621

Comment is closed.